Cassino – Due sorelline affidate dai Servizi Sociali ad una casa-famiglia. Il Comune spiega ma la zia affidataria si rivolge ad un avvocato. Si attende il pronunciamento del Tribunale

Immagine generica

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: